CenaLo vuoi veramente scoprire?

Ecco come, con una veloce e utilissima check-list in 21 mosse.

Ma andiamo nel dettaglio, se non lo sai scopri quali sono le cose che i tuoi clienti odiano di più?

Nell’articolo precedente hai finalmente scoperto quale è la chiave che apre la testa dei tuoi clienti (se non l’hai ancora letto lo trovi qui).

come ti ho raccontato nell’ultimo articolo, quello che conta è il risultato che il tuo cliente cerca,

i bisogni del cliente nascono dalla sua esigenza di alleviare delle “tensioni” di ordine fisico (come la fame, la sete, il sonno, ecc.) e di ordine psichico (come il bisogno di sicurezza, di affermazione, di appartenenza ad un gruppo, un momento spensierato, ecc.), insomma nascono dall’esigenza di STARE BENE!

Ti sarà già capitato di servire persone che sembrano stare i n un altra dimensione vero?

Non è importante come la pensi tu a riguardo, devi pensare al contrario e concentrarti sul capire perché la gente esce di casa e va nei locali, solo questo è quello che conta.

Ora per te he sei già un ristoratore di successo, ma che a volte non hai tutto il tempo necessario per tenere tutto sotto controllo, ho creato una lista di cose che i clienti trovano “odiose”

bene ora ti vado a raccontare come fare a evitare di perdere i clienti solo per dimenticanze o poca attenzione prima del conto!

Ricordati che i tuoi clienti scelgono te per vedere soddisfatti i loro bisogni sociali, (a volte escono e non hanno nemmeno fame, ma hanno bisogno di sentirsi realizzati, appartenenti ad un gruppo o semplicemente non hanno voglia di cucinare)  quindi a volte hanno bisogno solo di “coccole”.

Sicuramente non capiteranno da te solo perché hanno “fame”.

Come ora ben sai, i bisogni dell’uomo non cambiano mai essendo legati alla stessa natura umana. Ciò che cambia è il modo in cui vengono soddisfatti.

Proprio così.

E tu come soddisfi i tuoi clienti?

….prova a pensarci bene! Intendo concentrandoti sui bisogni dei tuoi clienti.

Vediamo ora quali sono queste cose  IMPORTANTISSIME:

Questi sono i fattori che tu puoi controllare e che con poco renderanno felice e soddisfatto il tuo cliente in tutti i suoi bisogni?

Nonostante la tua professionalità, la fretta, la stanchezza o il personale che se ne dimentica sempre un pezzo ti possono far cadere in errore…e perdere clienti, o semplicemente non far sentire il tuo commensale come la persona più importante in quel momento, perché e questo quello che vuole. (segnale bene)

..e tu questo non lo vuoi. Vero?

Bene, ho messo giù un elenco che puoi consultare periodicamente e stampare anche ai tuoi collaboratori, a prova di stupido, così facendo non ci saranno più scuse, devono leggere e controllare, poi tu fai il supercontrollo.

Ecco la check list in 21 punti da controllare periodicamente per evitare di perdere i tuoi clienti ancora prima del conto…

Cosa NON DEVE TROVARE Il cliente venendo da te:

  1. insegne rotte, rovinate e mal funzionanti;
  2. pacchiani adesivi sulla porta di ingresso;
  3. fiori, piante e verde trasandanti;
  4. carte di credito non accettate;
  5. cartelli “minacciosi” in giro per il ristorante (ad es. non si fanno conti separati);
  6. risposta telefonica non professionale e gestione della prenotazione scadente;
  7. fase di accoglienza limita o assente;
  8. personale scazzato, demotivato e che non la pensa come te;
  9. divise del personale assenti o poco curate ( un cartellino con il nome non sarebbe male);
  10. locale male illuminato;
  11. arredi non in linea con il mercato attuale;
  12. mise en place;
  13. tovaglie macchiate ( sotto i coprimacchia);
  14. bicchieri e tazzine macchiati;
  15. menù vecchi e mal gestiti;
  16. menù esterni mancanti o trascurati o non illuminati;
  17. utilizzo di bicchieri di una marca per servire altri prodotti…
  18. bagni diversi da come li vorresti trovare tu;
  19. mancanza di accessori nei bagni ( per esempio appendiabiti, portaborse);
  20. siti web non aggiornati o inesitenti;
  21. indirizzo di posta elettronica inesistente o sbagliato;

Per oggi direi che può bastare.

Probabilmente tu fai già tutto questo o in parte,  ma avere un elenco specifico che ti puoi personalizzare aiuta e delegare ai tuoi collaboratori e tu poi con un minuto controllerai, questo ti libererà prezioso tempo e ti farà stare più concentrato nella tua attività senza dover sempre rincorrere tutto e tutti!

Sarebbe proprio un peccato perdere i clienti una volta che hai fatto tanto per farli venire da te….

Se hai qualche dubbio o vuoi una consulenza personalizzata non esitare a scrivermi qui.

Ti aspetto al prossimo articolo.

Oramai hai tutti gli strumenti per entrare nella testa del tuo cliente dal momento in cui pensa di poter volere andare al ristorante al momento in cui torna a casa….

E lì ti sarai giocato tutto.. perché non prepararsi prima?

Se questo genere di informazioni ti interessa e vuoi una consulenza gratuita di 30 minuti compila il modulo qui sotto, verrai richiamato per un appuntamento telefonico senza impegno alcuno.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Numero di telefono (richiesto)

AgenziaGrandiVini tiene alla tua Privacy! Infatti la tuteliamo secondo le normative più recenti. Non riceverai spam, virus o notizie non pertinenti.

Mauro Leporieri Wine_Trainer

La resa sta nell’intelligenza dell’acquisto.